Grandi ramarri, secondi in serie BKT; Pordenone-Perugia 3-0

UDINE – Il Pordenone si conferma ammazzagrandi alla Dacia Arena e con la vittoria odierna sul Perugia 3-0 balza al secondo posto in classifica in solitaria in attesa del match del Cittadella di domani.

Pordenone sempre padrone del campo dove avrebbe meritato il vantaggio già nel primo tempo con Pobega che colpisce la traversa e con Strizzolo che spreca due nitide occasioni da rete ma è nel primo quarto d’ora del secondo tempo che i Ramarri costruiscono la vittoria con un pressante gioco offensivo che ha trovato impreparata la difesa umbra e  finalizzato dapprima da Gavazzi al 55′ e poi con il ritorno al gol del fante Ciurria al 62′. La terza rete di Mazzocco al 87′.

Settimo risultato utile consecutivo casalingo e Dacia Arena ancora inviolata, vero fortino per  i neroverdi di mister Tesser con cinque vittorie e due pareggi.

Da segnalare le 150 presenze in neroverde per il capitano Michele De Agostini.

Prossimo turno nel posticipo del lunedì in trasferta a Pisa per continuare a sognare.

Il tabellino:

PORDENONE – PERUGIA 3-0 (LIVE)GOL: 10′ st Gavazzi, 17′ Ciurria, 41′ Mazzocco

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Camporese, De Agostini; Misuraca, Pasa, Pobega; Gavazzi (28′ st Mazzocco); Strizzolo (28′ st Candellone), Ciurria. A disposizione: Bindi, Jurczak, Stefani, Vogliacco, Chiaretti, Semenzato, Monachello, Zanon, Zammarini. Allenatore: Tesser

PERUGIA (3-4-1-2): Vicario; Rosi, Falasco, Gyömber; Falzerano, Dragomir, Balic (11′ st Carraro), Di Chiara; Fernandes (11′ st Buonaiuto); Iemmello, Melchiorri (17′ st Falcinelli). A disposizione: Fulignati, Nzita, Sgarbi, Mazzocchi, Konate, Capone. Allenatore: Oddo

ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina.Assistenti Lombardi di Brescia e Mokhtar di Lecco. Quarto uomo Prontera di Bologna.

NOTE: ammoniti Gavazzi, Di Chiara, Almici, Falzerano. Angoli 8-5. Recupero: pt 1′, st 3′. Spettatori 3.182 (di cui 1.387 abbonati). Incasso complessivo 24.468 euro.

P.G.

Condividi