Speranze riaccese per la piccola Elisa, trovato un donatore

PORDENONE – Si riaccendono le speranze per Elisa, la bimba di tre anni colpita da leucemia, la cui storia ha commosso l’italia e per cui c’era stata anche una mobilitazione web: c’e’, infatti, un donatore di midollo per la piccola, che a breve sarà sottoposta al trapianto.

A darne notizia è la pagina Facebook ‘Salviamo Elisa’, che segue le vicende della bimba.

“Finalmente Elisa ha il suo donatore. Non è un gemello genetico, come tutti speravamo, ma è un donatore compatibile circa al 90%. – si legge – Attualmente la piccola si trova in una cameretta sterile e sta affrontando una chemio preparatoria che la porterà a breve verso il trapianto.

Il papà Fabio, la mamma Sabina e il team della pagina ringraziano tutti.

“Grazie a tutti coloro che hanno diffuso il messaggio di speranza, a chi ha sostenuto la causa nelle proprie bacheche, a chi ogni giorno ci ha riempito di baci, coccole e frasi affettuose. Grazie a chi è andato a tipizzarsi facendoci capire che basta poco per aiutare, che basta poco per salvare una Vita. Grazie anche a chi non ha potuto donare con la goccina di sangue, ma che ha donato con la voce del cuore. Vi terremo aggiornati appena i genitori ci daranno ulteriori info. Adesso non resta che sperare e, per chi ha fede, pregare. Forza Elisa… siamo tutti con te.”

 

 

Condividi