Sport di combattimento, il Kombat Gym Fiume Veneto mattatore a Torino

FIUME VENETO – Ancora un’affermazione importante per Catalin Crisan, l’atleta italo rumeno del Kombat Gym Fiume Veneto, che si sta facendo largo a livello nazionale nel grappling, specialità della lotta che consiste nel costringere alla resa l’avversario portando a compimento una tecnica di sottomissione (strangolamenti, leve articolari o pressioni dolorose). Il 21enne di Prata, allenato dal maestro Gianbattista Boer, ha battuto domenica scorsa nel Grand Prix Figmma di Torino il quotato Matteo Gambitta, cintura nera di ju jitsu, durante un match che si sviluppava in un’unica ripresa di 8 minuti. Crisan ha vinto per sottomissione grazie ad una “americana” (un tipo di leva), perfettamente eseguita, al braccio dell’avversario. Passando al K1, il fresco campione europeo dei pesi massimi, Claudio Istrate, ancora di passaporto rumeno, si sta preparando ad una grande riunione Romania – Olanda, che si terrà nella sua terra d’origine a metà marzo. Il 22enne atleta di punta del Kombat Gym sarà il capitano della rappresentativa nazionale rumena.

Nel frattempo alla palestra di via San Francesco a Fiume Veneto continuano per gli amatori i corsi di areoboxe e circuit training, maschili e femminili ( martedì e giovedì dalle ore 20 alle 21). “Proseguiamo a proporre queste attività, molto coinvolgenti ed efficacissime sotto il profilo del fitness, sempre frequentatissime – spiega Gianbattista Boer – continueremo sicuramente fino alla metà di luglio”. Negli stessi giorni dalle ore 19 alle 20 c’è poi il corso di pre pugilistica che propone un approccio soft, sia per uomini che per donne, alla noble art. Per info ed iscrizioni è possibile contattare la palestra al numero: 389 7657512.

Condividi