Tentato furto in abitazione, Polizia denuncia due minorenni croate

PORDENONE – La Polizia di Stato di Pordenone ha denunciato le minorenni croate B.M. di anni 15 e L.D. di 16 anni, entrambe domiciliate a Roma, responsabili di tentato furto in abitazione e possesso di strumenti atti ad offendere.

Alle ore 17 circa di venerdì 14 agosto una pattuglia della Squadra Volante veniva inviata in via Selvatico nel condominio “Solaris”, dove un cittadino lì residente segnalava il tentativo di “forzatura” del portoncino d’ingresso dello stabile.

Effettuato il sopralluogo la Polizia si poneva alla ricerca del possibile autore/i del tentativo di intromissione.

Poco distante, e precisamente in viale Grigoletti, venivano fermate ed identificate due giovani dal chiaro aspetto nomade le quali, una volta accompagnate presso questi Uffici, venivano trovate in possesso di due grossi cacciavite.

La successiva attività di controllo permetteva di accertarne l’identità ed in particolare constatare a carico di L.D., l’esistenza di un ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

L.D., quindi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, veniva accompagnata presso l’Istituto Penitenziario Minorile di Pontremoli (MS) mentre B.M., non essendo possibile reperire familiari per l’affidamento, veniva condotta nella struttura “CIVFORM” di Cividale (UD).

Condividi