Tra Azzano Rugby e Futuro Giovani Calcio Prata un inedito e proficuo gemellaggio

PRATA – Calcio e rugby si guardano in cagnesco da sempre. Questione di spazio, sempre inferiore ai fabbisogni, da conquistare spesso sgomitando. Entrambi sono infatti due sport che si praticano all’aperto, su rettangoli erbosi che non sono mai abbastanza, con il calcio che nel nostro Paese parte sempre avvantaggiato dalla maggiore storicità e popolarità. Lascia, quindi sorpresi, ovviamente in positivo, la notizia di un gemellaggio tra una società di calcio e un club rugbystico, come quello promosso tra il Futuro Giovani di Prata ed il Rugby Azzano Decimo, che lo scorso 10 giugno, hanno dato vita alla prima edizione del R&C Challenge. Sui campetti di via Opitergina a Prata si è tenuto un torneo di calcio per la categoria Pulcini, ma nel frattempo sui rettangoli contigui la società di Azzano, insieme ai club di Pordenone e San Vito al Tagliamento, ha dato vita ad un triangolare dimostrativo di minirugby. “Una bella giornata di sport con tanti giovanissimi a giocare e divertirsi sia con il pallone tondo che con l’ovale – spiega il direttore tecnico dell’Azzano Rugby, Mario Ferraiuolo – sarebbe bello che i due sport iniziassero andare a braccetto, con la condivisione di progetti comuni ed una migliore gestione degli spazi. In fine dei conti l’obbiettivo finale per entrambi è il divertimento e la formazione dei nostri ragazzi”. “Il calcio ha molto da imparare dal rugby”, scrivono i dirigenti del Futuro Giovani sulla loro pagina facebook. In ogni caso l’iniziativa di Prata ed Azzano è stata un successo e sicuramente verrà bissata anche il prossimo anno. “Oltre a ripetere la felice esperienza del Challenger Rugby-Calcio – continua Ferraiuolo – vorremmo invitare gli amici del Futuro Giovani del presidente Paolino Zanutta ed altre società calcistiche anche a prendere parte al nostro Trofeo Città di Azzano Decimo, la kermesse di mini rugby che, dal punto di vista organizzativo, rappresenta il nostro fiore all’occhiello”. La formula è allo studio, ma nel frattempo la via è tracciata: ad Azzano e Prata calcio e rugby hanno, finalmente, fatto amicizia.

Condividi