Un luglio di ori ed argenti in Italia e all’estero per gli atleti della Pesistica Pordenone

PORDENONE – Ancora allori internazionali per la scuola pordenonese del sollevamento pesi. Ai recenti campionati europei Under 15 e 17, tenutisi a San Donato Milanese c’erano ben quattro atleti naoniani. La Pesistica Pordenone ha fornito alla Nazionale italiana, guidata dal tecnico Gonario Corbu, 3 atleti, tutti al loro esordio in una competizione internazionale: Simone Val, Eleni Battistetti e Lisa Lotti (nella foto). Quest’ultima, con una prestazione maiuscola, ha conquistato 3 medaglie d’argento (strappo, slancio e totale) nella categoria 58 kg Under 15. L’Azzurrina ha portato a termine una gara priva di errori: 56, 59 e 61 kg sollevati nell’esercizio dello strappo e 70, 73 e 76 kg nello slancio, dimostrando un gran temperamento e nervi saldi e vincendo la la sfida con la ceka Marie Kudikova, che ha chiuso in terza posizioni a soli 5 kg di distacco dalla pordenonese.

L’autentico mattatore della rassegna è stato poi Cristiano Ficco, portacolori dell’High Quality Power di San Giorgio della Richinvelda. Con due sole alzate il figlio d’arte (anche il papà-allenatore Vincenzo è stato a sua volta Azzurro dei pesi) si è imposto nella categoria 85 kg Under 17 “tirando” 150 kg di strappo e 169 di slancio e conquistando l’oro.

Poco prima degli Europei c’era stata la Coppa Italia, manifestazione che vede in pedana tutte le categorie e le classi di età e che per stilare le classifiche finali tiene conto delle gare che si tengono in contemporanea in ogni regione d’Italia. La Pesistica Pordenone dell’inossidabile maestro Dino Marcuz ha fatto anche qui la parte del leone conquistando 15 medaglie complessive, tra le quali ben 8 ori con Simone Val (categoria 69 kg, Under 15), Lisa Lotti (58 kg, Under 15), Michele Zanette (62 kg, Under 17), Abigail Obodai (53 kg, Juniores), Deborah Muhigirwa (63 kg, Juniores), Elisa Crovato (75 kg, Juniores), Mauro Gasparotto (105 kg, Senior) e Crystal Pittman (75 kg, Senior).

Condividi