Via De Paoli, da lunedì 10 chiude bivio verso via Oberdan

PORDENONE – Da lunedì 10 giugno partono i primi lavori per la grande riqualificazione infrastrutturale e urbanistica di via De Paoli. Per ora la strada rimarrà percorribile e si potrà normalmente uscire su corso Garibaldi. Sarà invece chiusa l’uscita verso via Oberdan.

Inoltre non si potrà parcheggiare lungo il lato sinistro di via De Paoli, partendo da via Damiani e fino al bivio con via Oberdan. Si potrà invece normalmente parcheggiare nel tratto verso corso Garibaldi.

La grande riqualificazione di via De Paoli si articola in due maxi interventi: uno da 525 mila euro finanziato dalla municipalizzata Hydrogea per le acque nere e idriche; l’altro da 355 mila euro finanziato direttamente dal Comune per le acque meteoriche. I lavori vengono eseguiti in entrambi i casi da Hydrogea.

Una volta terminate le opere nel sottosuolo per creare la nuova rete fognaria, verrà eseguita la riasfaltatura della via e il rifacimento del porfido nel tratto che si collega a corso Garibaldi.

L’intervento rientra nella massiccia «operazione cantieri» messa in campo dal Comune per ammodernare la città. «Una sistemazione infrastrutturale necessaria – spiega l’Amministrazione municipale – e un’opera di risanamento ambientale importantissima per risolvere il problema dell’inquinamento delle nostre acque sistemando o creando ex novo le fognature».

In via De Paoli, in particolare, l’intervento non era più procrastinabile e del resto i problemi sono evidenti. Nel recente passato si sono aperte buche e il fondo stradale, specie nel tratto che esce su corso Garibaldi, è ormai sfondato.

Per tenere aggiornati i cittadini sulle modifiche di viabilità legate ai lavori in città, il Comune ha predisposto una sezione informativa online su comune.pordenone.it, alla sezione «Da sapere».

Condividi