Aviano: arriva il mitico Giro, ma sarà un evento normale? Incontro il 29

AVIANO – Sarà un’intensa anteprima alla tappa “Rivolto-Piancavallo” il duplice incontro di martedì 29 settembre ad Aviano. Si tratta di due eventi distinti, uno in municipio, per addetti ai lavori, l’altro nella Casa dello studente, aperto al pubblico.

In municipio si incontreranno Enzo Cainero, organizzatore delle due tappe friulane, e Amministrazione comunale.
Nella Casa dello studente, l’incontro con il pubblico e con i giornalisti è in programma a partire dalle ore 10.

È organizzato dal Circolo della Stampa di Pordenone in collaborazione con il Comune, e avrà come protagonisti lo stesso Cainero e tre giornlisti sportivi: Franco Bortuzzo (caposervizio Servizi sportivi Rai), Antonio Simeoli (capo Servizi sportivi del Messaggero Veneto), Pierpaolo Simonato (capo dei Servizi sportivi de Il Gazzettino di Pordenone). Interverranno anhe i vertici del Comune di Aviano.
Tema dell’incontro, “Finalmente il Giro d’Italia! Covid-19 cambia gli sport di massa.

E l’informazione? Confronto con agonismo, economia, sociale”. È un argomento attualissimo che coinvolge tutti coloro che stanno soffrendo le conseguenze del freno alle presenze negli eventi sportivi, dagli organizzatori al pubblico degli appassionati, dagli autori delle notizie al pubblico dei destinatari delle notizie.

L’evento nella Casa dello studente si annuncia interessante con soltanto per le esperienze vissute nei mesi di lockdown e nei tempi attuali su quanto sia possibile il ritorno alla normalità, perché include gli interrogativi pressanti su quanto la pandemia ha cambiato e sta cambiando la vita di una società come la nostra, di fronte ai diritti e ai doveri sociali ed economici. Il tutto, di fronte a un interrogativo di fondo: ci sarà la normalità? E quale normalità?

Condividi