Cadavere di un giovane trovato in un bosco: morte risale a mesi fa

SAN VITO AL TAGLIAMENTO – E’ stato trovato senza vita in un boschetto, in una strada sterrata che dal centro di addestramento per cani in località Rosa Vecchia, in campagna, porta a San Vito al Tagliamento. Si tratta del cadavere di un giovane.

L’allarme è stato lanciato da un cacciatore, lunedì 4 settembre in serata, che ha mobilitato il 112.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di San Vito al Tagliamento e del radiomobile di Pordenone, che hanno trovato il corpo in avanzato stato di decomposizione.

Accanto al giovane c’era il suo zaino. Da un primo esame condotto sul posto è stato ipotizzato che la morte risalga ad alcuni mesi fa.

E’ per questo che non è stato possibile identificare con certezza il giovane. Da alcuni effetti personali trovati addosso al giovane emergerebbe che è di origine straniera, residente a San Vito, che da tanto non dava più notizie di sè.

Ora, gli inquirenti intendono fare un test del dna per poter identificare in modo il giovane deceduto.

Condividi