Ciclista di 15 anni muore investito da un camion

VAJONT – Un ragazzo di 15 anni, Szabolcs Csak, detto Saby, giovane di origine ungherese residente a Cordenons, è morto in sella alla sua bicicletta, in seguito alle ferite riportate dopo essere stato investito da un camion.

Il tragico incidente si è verificato nella serata del 10 settembre a Vajont, all’incrocio fra la strada regionale 251 e viale Erto e Casso.

I soccorsi, giunti subito sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo. Il camionista è rimasto illeso ed è in stato di shock.

Sulla dinamica dell’incidente sono in corso indagini da parte della polizia stradale di Spilimbergo.

La strada regionale 251, nel tratto Montereale-Maniago, è stata chiusa al traffico in direzione sud per consentire i rilievi, sino al nulla osta della Procura per la rimozione della salma.

Il ragazzo stava facendo un giro con il compagno della mamma R.P., 55 anni, che è stato per lui come un padre sin da quando era un bimbo di 5 anni.

Condividi