Crisi Lavinox, c’è uno spirgalio

CHIONS – Il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello ha presieduto a Pordenone il tavolo sulla crisi aziendale della Lavinox di Villotta di Chions (Pordenone), che occupa oltre duecento dipendenti e che è al momento in stato di occupazione da parte degli stessi.
Dall’esame della situazione è emersa la possibilità che Lavinox presenti un’offerta di acquisto per garantire la continuità delle attività di produzione dello stabilimento e che potrebbero essere interessati altri potenziali investitori.
bolzonello ha ribadito la disponibilità della Regione, attraverso Friulia, a un intervento a supporto per garantire la continuità produttiva dell’azienda, subordinando tale intervento a un piano industriale che assicuri anche livelli occupazionali importanti.
Al tavolo erano presenti Lavinox, attualmente azienda affittuaria dello stabilimento di Chions, Unindustria Pordenone, Friulia, le Direzioni regionali alle Attività produttive e al Lavoro e le organizzazioni sindacali.
Condividi