Escursionista infortunata in Val Cimoliana, soccorsa e recuperata

CIMOLAIS – La stazione Valcellina del Soccorso Alpino e Speleologico è stata chiamata ad intervenire per una richiesta di soccorso giunta intorno alle 16 di martedì 3 settembre dalla Val Montanaia.

Qui, lungo il sentiero CAI 353 che conduce al Campanile di val Montanaia una cinquantacinquenne di Roma, A. S., si è fratturata una gamba cadendo lungo il sentiero a circa mezzora di distanza dal bivacco Montanaia riportando anche un lieve trauma cranico.

L’intervento è stato poi risolto dall’équipe sanitaria dell’elisoccorso. La donna è stata imbarellata e caricata a bordo dal Tecnico di Elisoccorso con una verricellata di circa quaranta metri e condotta all’ospedale di Udine intorno alle 18.30.

Condividi