Friulovest è il grande giorno, si inaugura Porcia

PORCIA – Sarà inaugurata sabato 12 gennaio, alle 10.30, in via Ceolini 10, a Sant’Antonio, con la partecipazione straordinaria de “I Papu”, che renderanno l’evento uno sorta di show, la ventiduesima filiale di Friulovest Banca, che dopo lo sbarco a Pordenone, Codroipo e San Daniele del Friuli, sceglie Porcia per il suo primo ampliamento territoriale dopo l’adesione al colosso del mondo del credito cooperativo, Cassa Centrale Banca di Trento.

“Una scelta, quella di confluire nel gruppo nazionale, che è stata decisa, praticamente all’unanimità, dall’assemblea dei soci dello scorso novembre – ha spiegato il presidente di Friulovest Banca Lino Mian – e che punta sulla forza di un soggetto costituito da un centinaio di istituti territoriali, per beneficiare di un supporto notevole, sotto il profilo patrimoniale e professionale, per l’attività della nostra cooperativa di credito”.

“Le scelte si continueranno a fare nel Friuli Occidentale, le risposte alle istanze di privati e imprenditori proseguiranno a essere celeri e puntuali – ha aggiunto Mian -. L’ingresso in Cassa Centrale è, tuttavia, foriero di tanti benefici: in termini di solidità, di performance, di credibilità aumentata, di opportunità rispetto a prodotti e progetti che un soggetto di limitate dimensioni non poteva trattare con la medesima adeguatezza di un gruppo così strutturato”.
“In quest’ottica, ci siamo guardati attorno e abbiamo pensato che Porcia fosse la località ideale per proseguire nella nostra crescita territoriale: ci arriviamo in punta di piedi e portando l’unico modo di fare banca che conosciamo, cioè vicino alla gente”.

Gli ha fatto eco il direttore generale Severino Neri: “Porcia ha un tessuto sociale e produttivo straordinario – sono le parole usate incontrando alcuni portatori di interesse, nel corso di un evento conoscitivo -: ha saputo restare comunità autonoma nonostante non abbia soluzione di continuità con il capoluogo provinciale. Per questa ragione, per una banca di territorio come la nostra, la scelta di fornire un servizio di prossimità a queste persone e a questi imprenditori è sembrata quasi scontata”.

“Le risposte che abbiamo avuto dalle istituzioni e dalle associazioni sono state fantastiche – ha ricordato Neri -: adesso tocca a noi ribadire quella serietà e quell’attenzione agli interessi locali che sono sempre state nel nostro Dna. Ai purliliesi abbiamo detto poche cose: non abbiamo mai trattato prodotti tossici, né derivati e tanto meno diamanti. Ma siamo riusciti ugualmente a raggiungere il miliardo di massa amministrata, a testimonianza della serietà e del rispetto nei confronti del denaro di correntisti e soci (oltre 7.500, ndr): risorse che adesso mettiamo a disposizione anche di Porcia, per crescere ancora insieme”.

E’ davvero ricco e variegato il programma di eventi pensato per celebrare l’apertura odierna del nuovo sportello di Friulovest Banca. Prima ancora della cerimonia di taglio del nastro, sarà Credima, la società di mutuo soccorso della Bcc con sede a San Giorgio, che ha ormai 3.500 soci, a presentarsi con un doppio appuntamento (dalle 9.30 alle 10.30 e dalle 14.30 alle 16.30), con la possibilità di misurare la pressione arteriosa, la glicemia, il profilo lipidico e la saturimetria.

“Credima – ricorda il presidente Giorgio Siro Carniello – intende favorire un nuovo paradigma: promuovere la salute con la comunità protagonista della prevenzione con stili di vita e comportamenti adeguati. Accanto alle convenzioni con oltre 200 professionisti qualificati del territorio, organizziamo serate di informazione (una quarantina nel solo 2018, ndr) e soprattutto puntiamo ad un ruolo diverso e proattivo del cittadino, che deve passare da consumatore di servizi a promotore della propria e altrui salute”.

Credima e Friulovest che hanno anche installato nella filiale di Porcia un defibrillatore all’interno del progetto “Abbiamo a cuore il tuo cuore”, con 44 dispositivi regalati e operativi in ben 27 Comuni delle province di Pordenone e Udine, l’ultimo dei quali è stato inaugurato giovedì, in Tribunale a Pordenone, dopo i due forniti gratuitamente, solo poche settimane fa, alla Questura e alla Squadra Volante.

Nel pomeriggio è, invece, in programma un evento dedicato ai più piccoli e alle famiglie. Si tratta dello spettacolo teatrale “Storie al vento!” del Teatro Positivo: l’appuntamento è alle 17 nella scuola primaria don Lorenzo Milani, sempre a Sant’Antonio di Porcia, a poche centinaia di metri dalla nuova filiale di Friulovest Banca. E alla sera, alle 20.30, gran finale con un imperdibile concerto, nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonio, del Triduo Ensamble della Schola Cantorum Basiliensis, direttamente dalla Svizzera.

Condividi