Il Premio Cigana 2016 nel segno di Giulio Regeni

AVIANO – Venerdì 4 novembre, alle 10.30, Palazzo Carraro-Menegozzi di Aviano ospiterà la cerimonia di proclamazione dei vincitori della 7ª edizione del concorso giornalistico annuale-nazionale-multimediale-multilingue “Premio Simona Cigana” indetto e organizzato dal Circolo della Stampa di Pordenone.

Ormai un classico del mondo dell’informazione italiana, l’evento si colloca tradizionalmente quattro mesi dopo l’avvio dell’edizione successiva (quest’anno l’8ª, compresa tra il 1° luglio 2016 e il 30 giugno 2017).

Come sempre la graduatoria dei nomi dei vincitori sarà resa nota soltanto nel giorno della premiazione.

I destinatari dei premi (21 su un centinaio di concorrenti) conoscono soltanto il settore nel quale sono stati inclusi dalla giuria in seguito all’esame conclusivo: Premi in denaro e diploma, Segnalazioni speciali con targa e diploma, Segnalazioni speciali con diploma, Menzione speciale fuori concorso.

Molte le sorprese di quest’anno, a partire dal primo premio assoluto conferito per la prima volta nella “Categoria Inchiesta”. A proposito delle Categorie previste dal Bando, saranno premiati anche i migliori autori di servizi sportivi e di servizi di economia relativa all’artigianato.

Nell’occasione saranno conferiti i titoli statutari di “Socio onorario”. Quest’anno sono stati scelti due nomi noti al grande pubblico: Giulio Regeni (il dottorando friulano ucciso a Il Cairo) e Gian Carlo Caliman (delegato del Coni ed esponente di primo piano del mondo dello sport del Friuli Venezia Giulia).

L’occasione darà modo, come sempre, di fare il punto sul giornalismo e sull’editoria in questo momento. Complessivamente una grande festa ma anche un momento di riflessione per gli operatori dell’informazione e per i suoi fruitori grazie a un concorso originale, in quanto dedicato al Friuli Venezia Giulia su scala nazionale e internazionale.

Condividi