Imoco Volley, in archivio una grande stagione

CONEGLIANO – E’ andata in archivio una stagione 2019/20 che, nonostante lo stop forzato per l’emergenza Covid 19, entrerà ugualmente negli annali della storia di Imoco Volley Conegliano grazie al ruolino di marcia delle Pantere, che da ottobre ai primi di marzo hanno inanellato un cammino praticamente immacolato, aggiudicandosi tutti i trofei disponibili:
1 CAMPIONATO MONDIALE PER CLUB
1 COPPA ITALIA
1 SUPERCOPPA
e
1° POSTO IN REGULAR SEASON SERIE A1
SEMIFINALE CHAMPIONS LEAGUE (prima dello stop)

ecco il dettaglio-gare
PARTITE GIOCATE 35: VINTE 34 / PERSE 1
PARTITE IN CASA 14: VINTE 14
CAMPIONATO: VINTE 19/ PERSE 1
CHAMPIONS LEAGUE: V 7 / P 0
MONDIALE PER CLUB: V 5 / P 0
COPPA ITALIA: V 3 / P 0
SUPERCOPPA: V 1

TOTALE SET VINTI: 107 / PERSI 15
TOTALE SET VINTI IN CASA: 42 / PERSI 3

Un successo sul campo che non sarebbe stato possibile senza il seguito delle altre due “squadre” che sostengono e spingono il team gialloblù: gli sponsor sempre più affezionati che ormai si avvicinavano a quota 200, e il fantastico pubblico gialloblù, protagonista di un nuovo storico exploit.

Infatti il pubblico del Palaverde con la sua passione e partecipazione è stato capace di registrare un altro record che va ad aggiungersi a quelli degli anni passati: la strabiliante media delle presenze nelle partite di campionato Serie A1 al Palaverde è stata di ben 4576 spettatori a partita, che è il dato più alto mai realizzato (lo scorso anno 4463) e significativo se si pensa che mancano all’appello le partite di play off che solitamente rappresentano il “piatto forte”.
Tre i “sold out” al Palaverde, con i 5344 spettatori il 24 novembre con Scandicci, il 26 dicembre con Busto Arsizio e il 16 febbraio con Novara. E’ stata esclusa ovviamente dal conteggio la gara a “porte chiuse” del 7 marzo con Brescia.

Considerando anche le gare di Champions League (dove si giocava con la denominazione A.Carraro Imoco Volley) e il quarto di finale di Coppa Italia, infrasettimanali, la media stagionale è di 4120 spettatori a gara per un totale di oltre 57.000 presenze al Palaverde nella stagione in 13 gare disputate con il pubblico.

Una stagione purtroppo conclusa con la più brutta delle notizie, la scomparsa del nostro “Paolone” Sartori che rappresentava in tutto il mondo del volley la passione, la correttezza e il calore del pubblico gialloblù, e a cui di cuore la società, lo staff e le atlete dedicano i successi stagionali.

Ora si guarda alla prossima stagione: il 3 maggio, compatibilmente con i decreti governativi e le ordinanze, verrà dato il “rompete le righe” alle giocatrici e si inizierà a programmare la prossima annata sportiva.

Intanto prosegue, come fatto in tutto questo periodo di stop, l’attività sui social (facebook, Instagram, Twitter, Tik Tok) con le “dirette” che coinvolgono su Instagram le Pantere e i coach, la riproposizione di partite, giochi e “challenge” che intrattengono il pubblico, “question and answers” dove scoprire i segreti delle campionesse gialloblù, ricordi del passato storico del club e tanto altro, il tutto per mantenere un filo diretto con i tifosi e i sostenitori in “astinenza” forzata dal grande volley.

Condividi