Minorenni devastano un’abitazione, denunciati

SPILIMBERGO – I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Spilimbergo, al termine di una prima tranche investigativa, hanno deferito, per violazione di domicilio, deturpamento e imbrattamento, tre minorenni, tutti studenti quattordicenni, due di Spilimbergo e uno di San Giorgio della Richinvelda.

Unitamente ad altri giovani, che gli investigatori stanno cercando di identificare, nel pomeriggio del 20 agosto si sono introdotti in un’abitazione privata a Spilimbergo, in via S. Giovanni Eremita, al momento non occupata dai proprietari emigrati in Francia per lavoro, procurando ingenti danni.

L’identificazione degli autori è stata possibile grazie agli indizi e agli elementi raccolti nel corso di un sopralluogo da parte della pattuglia radiomobile giunta sul posto a seguito della richiesta del proprietario, il quale ha presentato querela nei giorni successivi alla Stazione dei carabinieri, e grazie anche ad ulteriori sviluppi investigativi.

Il proprietario è Luigi C., originario di Forgaria, di 86 anni, residente in Francia, pensionato. Le indagini dei militari proseguono per identificare – come anticipato – gli altri giovani che hanno preso parte all’atto vandalico.

Condividi