Morto il cacciatore disperso in Valcellina

MONTEREALE VALCELLINA – Poco prima dell’una della notte di Natale è stato trovato senza vita il corpo del cacciatore di Maniago, Gabriele Pascotto, 36 anni, disperso dal primo pomeriggio di ieri, domenica 24 dicembre.

Le ricerche hanno impegnato nel corso della notte una quindicina di volontari del Soccorso alpino di Maniago e i carabinieri di Montereale nella zona del monte Fara.

Il corpo è stato individuato in fondo a un canalone che scende dalla cresta del Fara.

Il 36enne, che si era allontanato dai compagni cacciatori inoltrandosi nella vegetazione è, presumibilmente, scivolato, anche a causa del terreno ghiacciato, precipitando per un centinaio di metri nel canalone e morendo sul colpo.

Condividi