Polli alla diossina, trovati tre capi contaminati

MANIAGO – Tre capi di pollame prelevati in due punti di Maniago presentano una quantità di diossina superiore ai limiti previsti dall’Organizzazione mondiale della sanità.

È quanto emerso dal nuovo monitoraggio su matrici viventi, disposto dalla Regione e condotto dall’Azienda sanitaria.

Lo scorso dicembre sono stati compiuti tre ulteriori prelievi rispetto a quelli realizzati la scorsa estate.

Così, dopo le analisi fatte eseguire dai comitati nel 2011, su un pollo prelevato a Campagna di Maniago, dalle quali era emersa presenza di diossina oltre i limiti, la vicenda torna agli onori della cronaca.

Ora, dal Comune di Maniago fanno sapere che sarà pianificata una nuova azione di monitoraggio, dato che, in alcuni punti della “città dei coltelli”, è stata riscontrata presenza di diossina oltre i limiti, mentre in altre zone della città e nei comuni di San Quirino e Montereale no.

Condividi