Rapina al supermercato, arrestati due romeni

PORDENONE – I Carabinieri di Pordenone e Casarsa della Delizia, in collaborazione con gli uomini dell’Arma di Treviso, hanno arrestato due romeni disoccupati, sospettati di essere i responsabili della rapina di martedì 20 pomeriggio in un supermercato di Casarsa della Delizia.

Durante la rapina una cassiera, che aveva reagito alle intimazioni dei rapinatori tentando di chiudere il registratore di cassa, era stata aggredita con violenza.

Gli arrestati sono di 25 anni e i 29 anni e risiedono nel Trevigiano.

I malviventi sono stati fermati poco dopo la rapina a Spresiano (Treviso) e sono stati associati al carcere di Treviso. Le indagini hanno consentito di arrivare al rinvenimento dell’intera refurtiva, 1.400 euro in casa di I.G. e altri 760 euro negli slip di uno dei due.

All’interno di un’auto utilizzata dai due è stata rinvenuta anche una pistola a salve, posta sotto sequestro, che sarà oggetto di ulteriori indagini in relazione a simili episodi criminosi commessi in diverse province del Triveneto.

Condividi