Si scalda con braciere, famiglia intossicata

PASIANO – Una famiglia di origini pachistane è rimasta intossicata per il malfunzionamento di un braciere che usa abitualmente per scaldarsi. L’incidente è accaduto attorno alla mezzanotte del 2 dicembre in un’abitazione di Pasiano.

Sono rimasti coinvolti tre adulti e un bambino di un anno. Da quanto si è appreso, le vittime dell’intossicazione si sono presentate autonomamente al Pronto soccorso dell’ospedale di Pordenone e il personale sanitario ha intuito dai sintomi di trovarsi di fronte a un caso di plurima intossicazione da monossido.

Sul posto sono stati inviati i Vigili del Fuoco di Pordenone che hanno confermato l’ipotesi individuando nel braciere ancora acceso la causa.

A giudizio dei soccorritori, se la famiglia si fosse coricata si sarebbe rischiata la tragedia. Nessuna delle persone coinvolte sarebbe invece in pericolo di vita.

Condividi