Tennis, internazionali Fvg, vince l’astro nascente Zheng

CORDENONS – Finale a senso unico nella 5°edizione dell’Itf di Cordenons Internazionali del Friuli Venezia Giulia Acqua Dolomia Serena Wines 1888, dotato di un montepremi di 15.000 dollari.
Qinwen Zheng, 17enne cinese, ha sconfitto senza alcun patema l’austriaca Mira Antonitsch proveniente dalle qualificazioni con il punteggio di 6-1 6-0 in 55 minuti di gioco.

Nella finale, la Zheng ha subito preso in mano il pallino del gioco senza mai lasciare spazio alla Antonitsch, costretta a una rapida resa davanti a un pubblico discretamente numeroso sul centrale dell’Eurosporting, nonostante la finale anticipata al mattino a causa dell’allerta meteo diramata nelle scorse sul Friuli Venezia Giulia.

La vittoria della Zheng non è mai stata in discussione e già da alcuni giorni si era avuta la sensazione che l’allieva del coach spagnolo Jordi Marse Vidri, non avrebbe lasciato scampo alla concorrenza, grazie a una cilindrata decisamente superiore rispetto a quello delle avversarie incontrate. Un successo quello della cinese, che è una sorta di passaggio del testimone, dal momento che la Zheng si allena da circa un anno in Catalogna a Sant Canet del Mar con il gruppo del quale fa parte anche Arantxa Rus vincitrice della scorsa edizione. La Zheng, attuale n.630 Wta, ha mostrato durante tutto il torneo una solidità mentale e tecnica, che lasciano intravedere in tempi non lontani un futuro ai piani alti del tennis mondiale al femminile.

In mattinata di ieri, 29 agosto, hanno preso il via le qualificazioni dell’Atp Challenger 100, dotato di un montepremi di 88.520 euro + ospitalità, la cifra più alta in palio da quando è nato il torneo giunto ormai alla 17°edizione. Nell’incontro di apertura del primo turno, successo per Andrea Arnaboldi che ha superato in rimonta l’argentino Facundo Mena numero 1 del seeding cadetto, per 3-6 6-3 6-4.

Bella prova di carattere per il tennista lombardo che ha riscattato la prematura uscita di scena allo stesso stadio del torneo nel recente challenger di Trieste. Cede invece Stefano Napolitano al rientro dopo l’intervento al gomito, il piemontese cede in 3 set dopo una dura lotta contro l’argentino Cerundolo, 2-6 6-2 6-4 il punteggio in favore del tennista albiceleste. Bene anche Trungelliti che regola 6-3 6-4 Francesco Maestrelli.

Cede in due set anche Giacomo Dambrosi, l’allievo di Mosè Navarra tecnico federale che nel recente passato era stato direttore tecnico dell’Eurosporting, non ha potuto opporre resistenza al più esperto francese Alexander Muller vincitore per 6-4 6-1. Ottima prova della wildcard Giulio Zeppieri, al rientro nelle competizioni il mancino romano regola con un perentorio 7-5 6-3 il veterano tedesco Tobias Kamke. Avanza al turno finale anche Viktor Galovic che piega 6-3 6-2 il russo Karlovskiy. Bene anche Andrea Vavassori che impone un periodico 6-4 al francese Grenier. In chiusura di programma sotto le nubi minacciose del campo centrale, vittoria in rimonta per Andrea Pellegrino che dopo aver sciupato la possibilità di chiudere il primo set, si impone nei due successivi con un doppio 6-3.

Nel frattempo è stato sorteggiato il tabellone principale che vedrà la testa di serie numero 1 Yannick Hanfmann, n.116 Atp, affrontare al primo turno lo spagnolo Zapata Miralles e il francese Antoine Hoang, numero 2 del seeding friulano, che se la vedrà con la wildcard azzura Darderi.

Tra i protagonisti più attesi il pordenonese Riccardo Bonadio, finalista al challenger 100 di Trieste, prima volta in carriera per il 27enne di Azzano Decimo, per lui l’avversario di primo turno l’austriaco Jurij Rodionov, testa di serie numero 8.

Da seguire con attenzione l’incontro del promettente 17enne Luca Nardi, entrato in tabellone grazie a una wildcard, che affronterà il tedesco Cedrik Marcel Stebe, numero 3 del seeding friulano.

Oggi, 30 agosto, a partire dalle 10:30 si disputerà il turno decisivo delle qualificazioni.

FINALE FEMMINILE:
Q.ZHENG (CHN) – M.ANTONITSCH (AUT) (q) 6-1 6-0

PRIMO TURNO QUALIFICAZIONI ATP CHALLENGER 100:
[WC] G. Zeppieri (ITA) – [4] T. Kamke (GER) 7-5 6-3
[6] F. Cerundolo (ARG) – S. Napolitano (ITA) 2-6 6-2 6-4
[7] A. Muller (FRA) [WC] – G. Dambrosi (ITA) 6-4 6-1
A. Vavassori (ITA) – [5] – H. Grenier (FRA) 6-4 6-4
A. Pellegrino (ITA) (Alt) – [2] H. Gaston (FRA) 6-2 6-3
A. Arnaboldi (ITA) – [1] F. Mena (ARG) 3-6 6-3 6-4
[3] M. Trungelliti (ARG) – [WC] F. Maestrelli (ITA) 6-3 6-4
V. Galovic (CRO) – [8] E. Karlovskiy (RUS) 6-3 6-2

Foto: Toni Ros

Condividi